Archivio della categoria: BUONO A SAPERSI

Dell’hacking di una presa elettrica in UK

Nell’esigenza di dover alimentare elettricamente e contemporaneamente più device dotati di spina bibolare, avendo a disposizione un solo adattaore funzionante associati all’impossibiltà momentanea di procurarti immediatamente altri adattatori, in territorio inglese, questa concomitanza di circostanze potrebbe rivelarsi un fastidioso problema:

potresti dover rinunciare ad usare il laptop con la batteria scarica per ricaricare il telefono o dover scegliere se mettere in carica la videocamera piuttosto che le pile ricaricabili della fotocamera.

Ma se hai anche a tua disposizione un solo adattatore non funzionante [e se lo hai comprato da Poundland o negozi simili c’è una buona possibilità che tu ne possegga uno: in UK puoi comprare adattatori per una pound o poco più, ma capita poi che il fusibile integrato all’adattatore stesso non funzioni e ti ritrovi con un pezzo di plastica quasi inutile] sei salvo:

ti basterà modificarlo eliminando due delle tre spine come visibile nel video ed utilizzarlo come “chiave” per usufruire delle altre prese di cui necessiti.
Enjoy your hacking!

Easy HTML To Any Script Converter

Se hai necessità di convertire porzioni di codice HTML (e/o interi file) in script, segnalo il FREEWARE Easy HTML To Any Script Converter;

il programma, semplice, veloce ed intuitivo lavora in ambiente Windows e permette di convertire codice HTML (porzioni, file singoli o blocchi di file) in 12 linguaggi differenti (PERL, ASP,C#, JSP, JavaScript, PHP, PHP-Nuke Block, Php Nuke Module, Perl, Python, Ruby, VB, VBScript);

lavorando su singolo file bisogna individuare il file HTML da convertire ed indicare la posizione in cui salvare il file script:

Home Easy HTML

Operando su file multipli è possibile lavorare su una selezione di singoli file:

File multipli

O su intere cartelle:

E’ inoltre possibile inserire singole porzioni di codice scegliendo l’output di scripting preferito.

L’ Editor di testo permette di configuare ciascuno dei 12 linguaggi di scripting supportati.

Screenshoot editor

 E dal menù opzioni è possibile settare le impostazioni generali del programma.

screenshot opzioni

 

 

 

 

 

IMPAZZISCO CON IL POLLINE

E’ ufficiale:

dal 23 febbraio 2011 “IMPAZZISCO CON IL  POLLINE” è un marchio registrato e depositato presso la Camera di Commercio di Torino e presto ornerà coloratissime magliette, felpe e cappellini, per la gioia degli allergici alla sostanza sparsi in tutto il mondo e non solo.

Secondo recenti dati forniti dal Ministero della Sanità infatti, si stima che il 20-25% della popolazione mondiale soffra genericamente di allergie (10 milioni di persone circa solo in Italia) ed i pollini primaverili generati dalla famiglia botanica delle graminacee sono una delle principali concause di questo fenomeno pandemico.

Lungi dall’avere uno scopo terapeutico, l’iniziativa vuole essere uno spiritoso contributo alla socializzazione fra persone con problematiche similari attraverso l’utilizzo di quella messaggistica da abbigliamento che contraddiastingue la nostra epoca.

Il marchio, a breve, avrà un gemello internazionale e sarà possibile ordinare e personalizzare on-line il proprio capo d’abbigliamento, scegliendone il tipo di indumento (T-Shirt manica lunga/corta/ o 3/4, felpa con o senza cappuccio etc. ) il colore ed il disegno da associare al marchio, eventualmente disegnadosi con le proprie mani il logo che meglio ci rappresenti.

Se vuoi evitare che al tuo prossimo primo appuntamento il/la tuo futuro compagno/a attenti alla tua vita con un mazzo di fiori, potresti iniziare a farci un pensierino 😉

Have a bit of fun!

disegno impazzisco

 


 

CONTROLLER USB

Potrebbe essere già capitato anche al vostro PC  o potrebbe succedergli a breve, specialmente se la sua scheda madre ha un paio di lustri come quella che monta il mio PC-Desktop:

improvvisamente il vostro Sistema Operativo (nel mio caso Windows XP Home Edition) non riconosce più nessuna periferica USB esterna; un’icona nella system tray vi avvisa che la perifferica non è stata riconosciuta e da una rapida indagine con gli strumenti messi a disposizione del S.O.  scoprite che non risultano driver installati per la chiavetta, la stampante o l’hard disk esterno che avete appena collegato al vostro pc.

Assodato che il dispositivo è sufficientemente alimentato se necessario,prima di affannarvi nella ricerca dei driver mancanti, nel ripristino della configurazione del sistema o richiedervi ossessivamente qual software mai avrete installato per generare un guaio simile, provate  a spegenre il PC e successivamente a SCOLLEGARLO DALL’ALIMENTAZIONE ELETTRICA per una decina di minuti ed incrociate le dita:

il problema potrebbe essere causato dai condensatori elettrolitici presenti sulla scheda madre che necessitano di scaricarsi: non vi giuro che funzioni perchè ogni situazione ha le sue variabili, ma è chiaro che provarci non costa nulla.

E nel mio caso ha funzionato.